Scuola di giornalismo Lelio Basso – XVIII edizione

Scuola di giornalismo Lelio Basso

XVIII edizione – 2022-2023

 

“Questioni internazionali, giornalismo investigativo e reportage”

 

scuola di giornalismo lelio basso

 



La Fondazione Lelio e Lisli Basso Onlus presenta la diciottesima edizione del suo corso di giornalismo e comunicazione multimediale.

Il corso annuale, della durata di 930 ore totali, prevede 600 ore di lezioni frontali, 30 ore seminariali e 300 ore di tirocinio formativo presso una testata giornalistica convenzionata: Altreconomia, Collettiva, Confronti, Domani, Gruppo GEDI (Huffington Post, La Stampa, Radio Capital, Visual Desk), Il Fatto Quotidiano, il Foglio, il manifesto, Internazionale, IRPI – Investigative Reporting Project Italy, Left, L’Essenziale, Open Migration, Oxfam, Radio popolare, Radio Vaticana, Sky TG24, Staffetta quotidiana, 9colonne agenzia giornalistica e altre.

La Scuola fornisce tutti gli strumenti teorici e tecnici indispensabili per il giornalismo del XXI secolo nelle sue diverse declinazioni e gli approfondimenti culturali per interpretare il mondo contemporaneo.

Il percorso formativo del corso è incentrato sulla inchiesta giornalistica e il reportage, con particolare attenzione all’utilizzo di tutti gli strumenti e linguaggi multimediali atti alla gestione e al racconto della notizia: scrittura, ripresa video e montaggio, fotografia, data journalism, radio e podcast, web, social media. Il corso affronta inoltre il tema dei diritti nelle aree del mondo di particolare rilevanza geopolitica, approfondendone gli aspetti storici, giuridici, politici e culturali.

Le lezioni si terranno, a partire da lunedì 17 ottobre, dal lunedì al venerdì dalle 9:30 alle 13:30, salvo diverse disposizioni organizzative.

Sono previsti alcuni incontri seminariali pomeridiani secondo un calendario che sarà comunicato durante il corso.

Le lezioni termineranno nel mese di giugno 2023, cui seguiranno le 300 ore di tirocinio formativo presso sedi giornalistiche rappresentative di tutti i settori del giornalismo e della comunicazione.

Saranno ammessi al tirocinio formativo gli studenti con assenze non superiori al 20 per cento delle lezioni frontali, che abbiano completato almeno l’80 per cento delle esercitazioni assegnate durante il corso, e superato l’esame finale attestante le conoscenze acquisite.

Al termine del corso sarà rilasciato un attestato di frequenza con una valutazione.

Requisiti di ammissione: aver compiuto la maggiore età, il possesso del diploma di scuola media superiore, il possesso o la disponibilità all’utilizzo di un personal computer e la suite Adobe Creative Cloud per l’intera durata del corso.

Il corso è a numero chiuso; è prevista l’ammissione di un massimo di 25 iscritti.

I candidati dovranno svolgere un esame di ammissione consistente nella redazione di un elaborato scritto con argomento di attualità giornalistica a partire da tracce fornite dalla commissione e in un colloquio individuale con i membri della commissione su temi di attualità.

In caso di effettiva necessità l’esame potrà essere svolto a distanza.

Il corso partirà solo al raggiungimento di un numero minimo di iscritti. Qualora non venga raggiunto il numero minimo di iscritti la quota d’iscrizione verrà tempestivamente restituita.

Graduatoria: La commissione esaminatrice, verificati i requisiti d’accesso, stilerà una graduatoria dei candidati. Ai fini della valutazione concorreranno il voto della prova scritta e gli esiti del colloquio orale. Il giudizio della commissione esaminatrice è insindacabile. In caso di mancata ammissione la quota d’iscrizione sarà restituita.

Sede del corso: il corso si terrà, in presenza, presso la sede della Fondazione Basso, via Dogana Vecchia 5, Roma. La direzione si riserva la possibilità di indicare, se necessario, in qualsiasi momento durante l’anno accademico, sedi di lezione diverse dalla propria e modalità di didattica alternative alle lezioni in presenza.

Modalità di iscrizione e costi: il costo del corso è di €. 3.400,00, da versare sul conto corrente della Fondazione Lelio e Lisli Basso, Conto BNL, IBAN IT18I0100503373000000002777, nella seguente modalità: € 100,00 per l’iscrizione, non rimborsabili in caso di rinuncia; il saldo di €3.300,00 ad avvenuta comunicazione di ammissione al corso, oppure in due rate da €. 1.650,00, la prima rata da saldare ad avvenuta comunicazione di ammissione al corso, la seconda entro un mese dall’inizio delle lezioni.

La domanda di iscrizione va redatta esclusivamente on-line su apposito modulo scaricabile dal sito www.fondazionebasso.it, allegando curriculum, documento di identità e ricevuta di pagamento della quota d’iscrizione all’esame, entro le ore 23.59 del 2 ottobre 2022. Il sito registrerà l’orario esatto di invio della domanda.

Date:

  • Apertura bando: 22 giugno 2022
  • Open Day: 09 settembre, 16 settembre, 23 settembre 2022
  • Chiusura bando: 2 ottobre 2022
  • Esami: la data delle prove d’esame sarà comunicata ai candidati alla chiusura del bando.
  • Inizio lezioni: 17 ottobre 2022
  • Termine lezioni: 15 giugno 2023
  • Tirocini: a partire dal 1 luglio 2023 e termine entro il 31 marzo 2024

Per ulteriori informazioni, per la descrizione dei moduli didattici e chiarimenti rivolgersi a:
Fondazione Lelio e Lisli Basso, via della Dogana Vecchia, 5 – 00186 Roma, tel 06/6879953 – email: giornalismo@fondazionebasso.it

I dati dei candidati saranno trattati ai sensi del D.Lgs 196/03 e del Regolamento UE sullaprotezione dei dati personali n.679/2016.

Roma, giugno 2022

Franco Ippolito  – Presidente della Fondazione Basso
Maurizio Torrealta (direttore), Marina Forti (vice-direttrice), Giuliano Battiston, Andrea Battistuzzi, Emanuele Giordana, Monica Gomes, Giulio Rubino – Consiglio direttivo della Scuola di giornalismo Basso


Programma didattico 2022-2023

 

    I) TECNICHE DI GIORNALISMO MULTIMEDIALE – 336 ore

     

  • Scrittura giornalistica (docenti: Paolo Affatato, Emanuele Giordana)
  • Laboratorio e tecniche di reportage (docente: Giuliano Battiston)
  • Giornalismo radiofonico (docenti: Paolo Aleotti, Luca Scaglia)
  • Podcast, il giornalismo da ascoltare (docente: Daria Corrias)
  • Videogiornalismo, le riprese in digitale (docente: Marco Silenzi)
  • Videogiornalismo, il linguaggio del montaggio (docente: Alessandro Ciccarelli)
  • Videogiornalismo, le tecniche del montaggio (docente: Chiara Ronchini)
  • Videogiornalismo, gestione dell’audio, dall’acquisizione all’editing (docente: Alessandro Ciccarelli)
  • Videogiornalismo, dall’intervista al videoreportage (docente: Andrea Battistuzzi)
  • Fotogiornalismo (docente: Pier Paolo Cito)
  • Lavorare in una redazione online, scrittura per il web e SEO (docente: Andrea Battistuzzi)
  • Fondamenti di informatica per i media (docente: Alessandro Ciccarelli)
  • Grafica vettoriale (docente: Marco Soellner)
  • Photoshop e la gestione delle immagini digitali (docente: Alessandro Ciccarelli)
    II) TECNICHE GIORNALISTICHE  – 206 ore
     
    Giornalismo investigativo

  • Il giornalismo investigativo (docente: Maurizio Torrealta)
  • Tecniche e strumenti per l’inchiesta (docente: Giulio Rubino)
  • Whisteblowing e protezione delle fonti (docente: Stefania Maurizi)
  •  
    Reportage e giornalismo sul campo

  • Il reportage internazionale, raccontare i conflitti per le risorse naturali (docente: Marina Forti)
  • Il giornalismo di guerra (docente: Alberto Negri)
  • Raccontare le migrazioni (docente: Annalisa Camilli)
  •  
    Storie del giornalismo

  • Diritto dell’informazione: querela, calunnia, privacy e copyright (docente: Daniele Donati)
  • Media e uguaglianza di genere (docente: Claudia Padovani)
  • Storia del giornalismo (docente: Marco d’Eramo)
  • Storia dell’inchiesta sociale (docente: Goffredo Fofi)
  •  
    Nuove declinazioni della figura professionale

  • Data Journalism (docente: Jacopo Ottaviani)
  • Il collettivo giornalistico (a cura del Centro di giornalismo permanente)
  • Laboratorio di non fiction (docente: Alfredo Sprovieri)
  • L’impresa giornalistica dedicata al multimediale (docente: Tiziana Guerrisi)
  • Il giornalismo investigativo sulle rotte migranti (docente: Giacomo Zandonini)
  • Social media management (docente: Marco Soellner)
    III) FOCUS TEMATICI – 58 ore

  • Disuguaglianze e diversità: teoria e prassi (Fabrizio Barca)
  • L’energia (Alfredo Bertocchi)
  • L’America Latina (Benedetta Calandra, Lucia Capuzzi)
  • La Cina sulla scena globale
  • La figura di Lelio Basso (Giancarlo Monina)
  • I diritti umani (Mauro Palma)
  • Gli Stati Uniti (Alessandro Portelli)
  • L’economia (Roberto Schiattarella)
  • Il Tribunale permanente dei popoli (Gianni Tognoni)
    IV) CICLO DI INCONTRI SEMINARIALI POMERIDIANI
     
    Ciclo di incontri organizzati da Scuola di giornalismo Basso e Fondazione Basso
    V) LABORATORIO POMERIDIANO
     
    Orario in cui è possibile utilizzare l’aula computer, secondo un calendario che sarà comunicato durante il corso.


Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Modulo d'iscrizione (2mb max. per allegato)

Curriculum Vitae

Documento d'identità

Ricevuta di pagamento

In caso di malfunzionamento del form scrivere a giornalismo[AT]fondazionebasso.it

Share this...
Share on LinkedInShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on TumblrEmail this to someonePrint this pagePin on Pinterest
""