Diritti umani e diritti dei popoli

022-come-oggetto-avanzato-1In questo ambito di ricerca e di approfondimento convergono le attività e i progetti finalizzati in primo luogo all’indagine e alla denuncia delle violazioni dei diritti umani e dei diritti dei popoli a livello globale, svolti in stretta relazione con l’attività del Tribunale Permanente dei Popoli e del Comitato per la promozione e protezione dei diritti umani.

La Fondazione è particolarmente attiva nei Paesi dell’America Latina e, in misura più ridotta, in Africa e in Asia attraverso progetti a carattere storico, sociale, economico e giuridico. Svolge anche funzioni di advocacy presso le organizzazioni internazionali, nazionali ed europee.

La rete di collaborazione scientifica e progettuale è estesa a tutto il mondo e comprende, solo per citare alcuni dei partners di progetti più recenti: le università di Bologna, “Sapienza” di Roma, Roma Tre, Universidade Belo Horizonte, Universidade Federal da Paraíba – Núcleo de Cidadania e Direitos Humanos, New South Wales University of Sydney, Asia Floor Wage Alliance, Fondazione Amilcar Cabral, Irish Forum for Peace (Sri Lanka), Ministério da Justiça do Brasil – Comissão da Anistia; Ambasciata del Brasile in Italia, EU EuropeAid, European Union Agency for Fundamental Right (FRA), Museo de la Memoria y de los derechos humanos di Santiago del Cile, Escuela Nacional de Antropología y Historia di Città del Messico.

Tra i progetti più recenti, realizzati o in corso di realizzazione, si segnalano: Nuove forme di cooperazione allo sviluppo dell’Africa (percorso di formazione di 15 borsisti africani); Memorie di repressione, resistenza e solidarietà in Brasile e in America Latina, (ricerche e fonti storiche sui regimi repressivi in Brasile e in America Latina); Memória sem confins. A descoberta de Cabo Verde (supporto allo sviluppo culturale ed economico di Capo Verde).

012aIn relazione all’attività del Tribunale Permanente dei Popoli, si segnalano le sessioni appena concluse o in corso:  Libre comercio, violencia, impunidad y derechos de los pueblos en México (riguardanti i settori maggiormente colpiti dalle politiche di libero commercio); Living Wage as Fundamental Right (sulla difesa dei diritti fondamentali del lavoro femminile nel Sud-Est dell’Asia); Sri Lanka e il popolo Tamil II (sulle violazioni dei diritti umani subite dal popolo Tamil e la qualifica giuridica in base alla Convenzione sul genocidio del 1948). Sono inoltre programmate sessioni su Finanza e violazione dei diritti umani fondamentali; Imprese transnazionali in Africa; Crimini contro l’umanità e disastri ambientali.

Oltre ai progetti e alle sessioni del Tribunale, in questo ambito la Fondazione promuove convegni, seminari, incontri internazionali, pubblicazioni. Da molti anni partecipa inoltre all’elaborazione del Rapporto sui diritti globali.

""