Scuola di giornalismo – bando 2016-2017

Logo vettorial Fondaz Basso_b uniter

 

Scuola di giornalismo e comunicazione multimediale
XII edizione
2016-2017
“Questioni internazionali, tecniche di inchiesta e web-documentary”

 

  • Ultimi posti disponibili per il nuovo corso, con possibilità di iscriversi entro il 5 novembre.
  • Per venire incontro alle esigenze di chi lavora, la didattica si svolgerà esclusivamente in orario mattutino.

openday2016_b


 

La Fondazione Lelio e Lisli Basso ISSOCO presenta la dodicesima edizione del suo corso di giornalismo e comunicazione multimediale.
Il corso, della durata di 750 ore, prevede 400 ore di teoria, 50 ore di laboratorio e 300 ore di tirocinio formativo.

La Scuola fornisce strumenti tecnici della professione giornalistica e strumenti analitici e metodologici necessari per leggere i fenomeni del mondo contemporaneo, al fine di sviluppare le competenze proprie del giornalismo d’inchiesta. Il percorso formativo offre una preparazione alla gestione delle notizie attraverso diversi tipi di media: radio, web, fotografia e video. Il corso approfondisce inoltre il tema dei diritti nelle aree del mondo di particolare rilevanza geopolitica, approfondendone gli aspetti storici, giuridici, politici e culturali.
Il filo conduttore della formazione è l’apprendimento delle metodologie di realizzazione del web-documentary, un prodotto interattivo che racchiude diverse tecniche multimediali: audio, video, grafica e collegamenti ipertestuali. La tecnica del web-documentary sintetizza perfettamente le competenze che verranno acquisite durante le lezioni attraverso le diverse forme di narrazione e di architettura dell’informazione.
La Fondazione Basso ha ottenuto la certificazione di qualità UNI EN – ISO 9001:2008 per la progettazione ed erogazione di corsi di formazione dall’organismo di certificazione indipendente UNITER.

Media partner della Scuola è il Premio Roberto Morrione.

Requisiti di ammissione: aver compiuto la maggiore età e il possesso del diploma di scuola media superiore.
Il costo del corso è di €2.500,00, da versare sul conto corrente della Fondazione Lelio e Lisli Basso, Conto BNL, IBAN IT18I0100503373000000002777, nella seguente modalità: €100,00, non rimborsabili in caso di rinuncia, all’atto dell’iscrizione seguiti, al superamento della prova di ammissione, dal saldo di €2.400,00 entro l’inizio del corso oppure da due rate da €1.200,00 (la prima rata da saldare entro l’inizio del corso, la seconda ad un mese dall’inizio delle lezioni).

La domanda di iscrizione va redatta esclusivamente on-line su apposito modulo scaricabile dal sito www.fondazionebasso.it, allegando curriculum, documento di identità e ricevuta di pagamento della quota d’iscrizione, dal 1 settembre al 30 ottobre 2016 entro le ore 24. Il sito registrerà l’orario esatto di invio della domanda.

Il corso partirà solo al raggiungimento di un minimo di 30 allievi. Qualora non venga raggiunto il numero minimo d’iscritti la quota d’iscrizione verrà restituita.

Il giorno 7 novembre 2016 i candidati svolgeranno una prova scritta d’ammissione attestante la conoscenza della lingua italiana.
La Scuola di giornalismo della Fondazione Lelio e Lisli Basso ISSOCO si trova in via della Dogana Vecchia, 5 – 00186 Roma.
Le lezioni si terranno a partire dal giorno 14 novembre 2016, dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 13.30 e due pomeriggi alla settimana dalle 14.30 alle 16.30, solo in orario mattutino. Le lezioni dureranno circa venti settimane cui faranno seguito le 300 ore di tirocinio formativo presso sedi giornalistiche rappresentative di tutti i settori della comunicazione (alcune tra le testate convenzionate sono: ADN Kronos, Agenzia Dire, Il Fatto Quotidiano, Left, New Next Media, Radio Vaticana, Redattore sociale, Sky TG24, Oxfam). Saranno ammessi al tirocinio formativo coloro i quali non abbiano superato il 20% di assenze. Al termine del corso sarà rilasciato un attestato di frequenza contenente una valutazione del percorso svolto.

Per ulteriori informazioni, per la descrizione dei moduli didattici e chiarimenti rivolgersi presso: Fondazione Basso, via della Dogana Vecchia, 5 – 00186 Roma, tel 06/6877774 – email: giornalismo@fondazionebasso.it.

I dati dei candidati saranno trattati ai sensi del D.Lgs 196/03.

Elena Ornella Paciotti (Presidente della Fondazione Basso)  Maurizio Torrealta (Direttore della Scuola di giornalismo)


“Questioni internazionali, tecniche di inchiesta e web-documentary”
Programma didattico 2016-2017

Corso della durata di 750 ore
(400 di didattica frontale, 300 di tirocinio formativo, 50 di laboratorio)

I) Informazione multimediale (200 ore)

a) Tecniche di giornalismo multimediale
Scrittura giornalistica (docenti: Paolo Affatato, Emanuele Giordana)
Giornalismo radiofonico (docente: Paolo Aleotti)
Videogiornalismo, le riprese in digitale (docente: Marco Silenzi)
Videogiornalismo, il linguaggio del montaggio (docente: Andrea Casentini)
Videogiornalismo, le tecniche del montaggio (docente: Chiara Ronchini)
Architettura dell’informazione e scrittura per il web (docente: Andrea Battistuzzi)

b) Informatica per la comunicazione
Fondamenti di informatica per i media (docente: Alessandro Ciccarelli)
Web documentary (docente: Tiziana Guerrisi)
Impaginazione e grafica con Quark Xpress (docente: Giovanni Binel)

II) Tecniche giornalistiche (100 ore)

a) Forme di comunicazione giornalistica
Giornalismo fotografico (docente: Pier Paolo Cito)
Ufficio stampa e social media management (docente: Marco Soellner)

b) Inchiesta giornalistica
Introduzione alle tecniche di inchiesta giornalistica (docente: Maurizio Torrealta)
Data Journalism (docente: Maurizio Mazzoneschi)
Il giornalismo di strada (docente: Ennio Remondino)
Diritto dell’informazione: querela, calunnia, privacy e copyright (docente: Teresa Annecca)
L’inchiesta giornalistica (docente: Emiliano Fittipaldi)

III) Questioni internazionali e diritti umani (100 ore)

Relazioni internazionali (docente: Paolo Wulzer)
Diritto internazionale (docente: Gabriele Della Morte)
Tutela dei diritti fondamentali (docente: Mauro Palma)
Sistema economico internazionale: squilibri e prospettive (docente: Roberto Schiattarella)
Conflitti per le risorse: il caso dell’Asia (docente: Marina Forti)
Innovazione politica e sviluppo economico in America Latina (docente: Benedetta Calandra, Lucia Capuzzi)
Gli Stati Uniti nello scacchiere geopolitico internazionale (docente: Alessandro Portelli)
Il ruolo della Cina nell’odierno assetto geopolitico mondiale (docente: Angela Pascucci)
Analisi dei flussi migratori e scrittura delle migrazioni (docenti: Francesco Carchedi, Enrico Pugliese, Mattia Vitiello)
Storia e politica del mondo arabo – islamico (docente: Biancamaria Scarcia)
Russia e Ucraina nello scacchiere geopolitico internazionale (docente: Lucia Sgueglia)
Formazione e crisi dello Stato nell’Africa postcoloniale (docente: Gian Paolo Calchi Novati)
Questioni ambientali (docente: Gianni Mattioli)
Economia e diritti: il TTIP – Trattato transatlantico sul commercio e gli investimenti (a cura di Greenpeace)

VI) 300 ore di tirocinio formativo in testate convenzionate

VII) 50 ore di Laboratorio: attività di laboratorio e esercitazioni pratiche, partecipazione a seminari e convegni di approfondimento


Sono previsti due “Open day” il 4 e il 25 ottobre alle ore 17:00, un’occasione per presentare l’offerta formativa della scuola, conoscere i docenti e lo staff!
Gli incontri si terranno presso la sala conferenze della Fondazione Basso, via Dogana Vecchia 5, Roma.


Form d’iscrizione

 

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Modulo d'iscrizione

Curriculum Vitae

Documento d'identità

Ricevuta di pagamento

In caso di malfunzionamento del form scrivere a giornalismo[AT]fondazionebasso.it

""