Ambiente

Fondo Gianni Francesco Mattioli – Massimo Scalia (anni ’70-anni 2000, 180 faldoni). Il fondo è composto dalla documentazione prodotta e raccolta congiuntamente dai fisici Mattioli e Scalia nel corso della loro attività scientifica e politica. Ampia parte è stata sedimentata nel corso delle cariche istituzionali ricoperte dai due fisici deputati. Una parte è relativa alle ricerche scientifiche, una parte all’attività politica degli anni Settanta-Ottanta e alla nascita dei movimenti ambientalisti in Italia, una parte all’organizzazione di iniziative e convegni. Molta documentazione è inerente gli studi e l’attività politica sul nucleare, sulle energie alternative.AR_S2_ua07_01
Il fondo non è ordinato; al momento è solo parzialmente consultabile.

Fondo Marco Fincardi (anni ’80; 1 scatola). Il fondo è composto da circolari, bollettini, volantini e comunicati relativi all’attività antinucleare della Bassa Padana, svolta da movimenti e partiti ecologisti.
Attualmente il fondo non è ordinato.

Minuta di comunicato dei Giovani Verdi - Lazio

Minuta di comunicato dei Giovani Verdi – Lazio

Fondo Alessandro Rossi (1991 – 2004 ; fascc. 30). Il fondo comprende documentazione dei Verdi italiani (in particolare di Roma e del Lazio) e di altri movimenti ecologisti europei, soprattutto francesi. Di particolare rilievo sono le carte relative all’organizzazione e allo svolgimento di eventi e congressi della Federazione e relative all’attività politica dei principali esponenti dei Verdi dal 1994.
È composto sostanzialmente da bollettini, comunicati interni, circolari, corrispondenza, relazioni della Federazione nazionale dei Verdi e dei comitati di Roma e del Lazio. Numerosi i documenti di propaganda elettorale per le elezioni politiche e amministrative dagli anni 1991-2001 e i documenti relativi alle iniziative dei Verdi in collaborazione con gli altri partiti ecologisti europei.
Inventario del fondo Rossi

volantino_A5-2Fondo Campagna referendaria per l’acqua pubblica e contro il nucleare (2007 – 2013; 94 fascc. di documentazione in digitale). Il fondo è composto da documentazione prodotta per l’organizzazione della campagna referendaria per l’acqua pubblica e contro il nucleare (i referendum abrogativi si sono tenuti in Italia il 12 e 13 giugno 2011).
Il fondo è costituito da due subfondi, uno prodotto dal Forum italiano dei movimenti per l’acqua e uno, quello relativo al referendum sul nucleare, prodotto da Legambiente.
È presente anche documentazione precedente o successiva relativa ad attività ed iniziative sugli stessi temi.
Inventario del fondo
La documentazione è stata raccolta e il fondo è stato ordinato e inventariato nel quadro del progetto finanziato con il contributo dell’8 per mille della Tavola Valdese. Si segnala che, trattandosi di un archivio privato in formato digitale, l’ordinamento ha presentato delle criticità, che si è cercato di analizzare nel documento Alcune questioni metodologiche e quesiti su ordinamento, conservazione e schedatura di archivi privati in formato digitale.

Su temi di nucleare, ambiente, divulgazione scientifica vedi anche Fondo Cini

Consulta gli inventari e le schede fondo sulla base dati on line

""